Documenti: 1749, Mostrati: 1181 - 1200

Tutte le biblioteche e collezioni

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 261
Pergamena · 276 pp. · 23.3-23.4 x 15.4-15.7 cm · San Gallo · IX secolo
Beda in epistolas canonicas. Hieronymi epistolæ. Excerpta.

Il più antico manoscritto esistente di un anonimo commento ai Salmi, "Eglogae tractatorum in psalterium", di provenienza irlandese, scritto in una minuscola carolina di influenza alemannica attorno all'820 nell'abbazia di San Gallo. Questo codice contiene pure una copia del commento di Beda il Venerabile († 735) a lettere canoniche e trascrizioni di due lettere di Girolamo (347-420). (smu)

Online dal: 31.07.2009

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 262
Pergamena · 329 pp. · 15.5-15.6 x 12.5-12.6 cm · San Gallo · intorno al 900
Beda in epistolas canonicas

Trascrizione del commento di Beda il Venerabile († 735) alle lettere canoniche, realizzata verso il 900 nell'abbazia di San Gallo. (smu)

Online dal: 31.07.2009

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 263
Pergamena · II + 220 + II pp. · 18.0 x 14.5 cm · San Gallo · prima metà del sec. IX
Beda il Venerabile, Carmen de miraculis Sancti Cuthberti; Aldelmo di Malmesbury, De laude virginum, De octo principalibus vitiis; Teodolfo di Orléans, Lettere a Modoino e Aigolfo; Modoino di Autun, lettera a Teodolfo di Orléans

Collezione di svariate opere poetiche dell'VIII e dell'inizio del IX secolo, allestita nella prima metà del IX secolo nell'abbazia di San Gallo. Questo volume contiene il "Carmen de miraculis Sancti Cuthberti" di Beda il Venerabile († 735), le opere "De laude virginum" e "De octo principalibus vitiis" di Aldelmo di Malmesbury († 709) e lettere in versi scambiate tra il vescovo Teodolfo di Orléans († 821) e il vescovo Modoino di Autun († 840/43 circa). (smu)

Online dal: 31.07.2009

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 264
Pergamena · 238 pp. · 18.5 - 18.7 x12.9-13 cm · San Gallo · ultimo terzo del sec. IX
Prognostica Juliani

Trascrizione, significativa dal punto di vista storico-testuale, del "Prognosticum futuri saeculi" di Giuliano di Toledo, una delle prime escatologie della letteratura cristiana impostata in modo complessivo e sistematico. Fu realizzata nell'abbazia di San Gallo nell'ultimo terzo del IX secolo. Include glosse, tra cui certe della mano di Eccardo IV, e, alla fine del manoscritto, una breve nota sull'opera da parte del monaco sangallese Eccardo IV († 1060; intitolata da Ildenfons von Arx Crisis Ekkehardi IV.). (smu)

Online dal: 31.07.2009

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 265
Pergamena · 124 pp. · 21 x 19.5 cm · San Gallo · dopo l'850
Manoscritto miscellaneo: contiene l’epistola del monaco Ermenrico di Ellwangen all’abate Grimaldo di San Gallo, contenuta unicamente in tale testimone

Manoscritto miscellaneo proveniente dal monastero di San Gallo, prodotto dopo l'anno 850. Contiene copie degli scritti di Beda il Venerabile e dell’”Epistola ad Antiochum” dello Pseudo-Ippocrate. Il testo più importante è tuttavia l’epistola del monaco Ermenrico di Ellwangen all’abate Grimaldo di San Gallo, contenuta unicamente in tale testimone. In essa Ermenrich, vantando la sua erudizione, domanda a Grimaldo di affidargli la composizione di una biografia in versi di San Gallo, fondatore dell’abbazia; la lettera comprende diversi particolari sulla vita quotidiana nel monastero di San Gallo. (smu)

Online dal: 09.12.2008

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 266
Pergamena · 374 pp. · 23.7-23.8 x 15.9-16.2 cm · San Gallo · seconda metà del sec. IX
Beda Venerabilis: De tabernaculo, De templo, Quaestiones in libros regum

Trascrizione delle opere esegetiche "De tabernaculo" e "De templo", come pure delle "Quaestiones in libros regum" di Beda il Venerabile († 735), allestita nella seconda metà del IX secolo nell'abbazia di San Gallo. (smu)

Online dal: 31.07.2009

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 267
Pergamena · 236 pp. · 23 x 16.5 cm · San Gallo · seconda metà del sec. IX / IX secolo
Codice miscellaneo, contiene una copia del più antico catalogo della biblioteca dell’Abbazia

Codice miscellaneo sangallese. Contiene una copia del più antico catalogo della biblioteca dell’Abbazia (seconda metà del IX secolo), seguita dai registri sangallesi delle accessioni librarie per il IX secolo (un registro dei libri acquistati nel periodo compreso tra l’abbaziato di Grimaldo e quello di Hartmut; uno dei volumi dei quali Hartmut commissionò la trascrizione; uno della biblioteca privata di Grimaldo). La seconda sezione del codice contiene opere di Alcuino di York († 804), tra cui l’epistola ad Arno, arcivescovo di Salisburgo (802), il trattato sulla penitenza e sulla confessione dei peccati (redatto sotto forma di lettera indirizzata agli studenti del monastero di San Martino, a Tours), il commento ai salmi penitenziali. (smu)

Online dal: 09.12.2008

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 268
Pergamena · 168 pp. · 21.0 x 16.8 cm · Tours (San Martino) · prima metà del sec. IX
Alcuino: Grammatica

Trascrizione del testo scolastico De grammatica di Alcuino di York († 804), composto come un dialogo tra due studenti, Saxo e Franco. Questa trascrizione fu allestita durante la prima metà del IX secolo nel convento di San Martino a Tours e giunse a San Gallo già durante il IX secolo. (smu)

Online dal: 31.07.2009

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 269
Pergamena · 562 pp. · 20.2-20.4 x 15-15.1 cm · San Gallo · inizio del X secolo
di Isidoro di Siviglia; Corpus dello Pseudo-Sisberto di Toledo; De fide di Fulgenzio di Ruspe; opere di Alcuino .

Copiato a S. Gallo da un unico copista, questo manoscritto dell'inizio del X secolo contiene I Synonima di Isidoro di Siviglia, il cosiddetto corpus dello Pseudo-Sisberto di Toledo, il De fide di Fulgenzio di Ruspe e una significativa collezione dei trattati di teologia di Alcuino, seguiti da una piccola selezione delle Scintillae (acc) di Defensor di Ligugé. (can)

Online dal: 31.07.2009

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 270
Pergamena · 68 pp. · 20-20.5 x 13.5-14 cm · San Gallo · seconda metà del sec. IX
Manoscritto di scuola

Manoscritto di scuola proveniente dal monastero di San Gallo, databile alla seconda metà del IX secolo. Contiene il “De dialectica” di Alcuino, estratti da opere di Cassiodoro e Agostino, glossari e spiegazioni della Bibbia e di termini grammaticali e, al foglio 52, il celebre trattato sangallese Isruna, con alfabeto runico. (smu)

Online dal: 09.12.2008

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 271
Pergamena · 234 pp. · 20 x 12.5 cm · Tours, monastero di S. Martino · inizio del sec. IX
Raccolta di 66 lettere di Alcuino di York

Raccolta importante da un punto di vista storico-testuale di 66 lettere di Alcuino di York († 804); prodotta all’inizio del IX secolo nel monastero di S. Martino a Tours, entrò a far parte di lì a poco delle acquisizioni dell’abbazia di San Gallo. (smu)

Online dal: 09.12.2008

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 272
Pergamena · 247 pp. · 11-11.5 x 18.5 cm · Tours (?) · inizio del sec. IX
Manoscritto composito con opere teologiche di Alcuino di York; contiene inoltre i Carmina 123 (Epitaphium Alcuini) e 112 (Dum sedeas laetus) di Alcuino

Manoscritto composito del sec. IX, probabilmente realizzato a Tours. Contiene diverse opere teologiche di Alcuini di Yorkk (intorno al 730-804): De virtutibus et vitiis; De fide sanctae et individuae trinitatis; De trinitate et ad Fredegisum quaestiones XXVIII; De animae ratione ad Eulaliam virginem. Inoltre nel manoscritto si trovano l’Epitaphium Alcuini (carm. 123) e il Carmen 112 Dum sedeas laetus di Alcuino, tramandato in questo unico codice (una iscrizione per una chiesa abbaziale non meglio determinata). A p. 245 si legge una corta notizia a carattere storico riguardante la Divisio Regnorum di Carlo Magno dell’806. Questa notizia è della stessa mano che ha scritto il Carmen 112 di Alcuino e contiene una indicazione riguardante la data della stesura: Anno dcccvi ab incarnatione domini indictione xiiii anno xxxviii regnante karolo imperatore viii idus februarii die veneris divisum est regnum illius iter filiis suis quantum unusquis post illum habet et ego alia die hoc opus perfeci. A p. 247 si trova, quale prova di penna l’antifona Quid vobis videtur de Christo? Cuius filius est? (Hesbert, Corpus antiphonalium officii, Nr. 4533), le cui prima quattro parole presentano dei neumi. (sno)

Online dal: 20.12.2012

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 273
Pergamena · 238 pp. · 14-14.5 x 12-12.5 cm · S. Gallo (?) · seconda metà del sec. IX
Manoscritto composito con opere, tra le altre, di Columbano, Symphosius, Claudiano ed Alcuino di York

Questo manoscritto della seconda metà del sec. IX potrebbe essere stata realizzata a S. Gallo. Contiene le seguenti opere: Poetae scholastici XII (incompleto); Symphosius, Enigmata; Columbano, Versus ad Hunaldum, ad Sethum, ad Fetolium; Claudiano, Giganthomachia; Alcuino di York, De dialectica; Dialogus de rhetorica et de virtutibus (con diagrammi alle pp. 224-236). (sno)

Online dal: 20.12.2012

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 274
Pergamena · 66 pp. · 19-19.5 x 25-26 cm · S. Gallo (?) · metà del sec. IX
Ps.-Augustinus, Categoriae decem ex Aristotele decerptae

L’opera dello Pseudo-Agostino Categoriae decem ex Aristotele decerptae reca nel manoscritto il titolo Cathegoriae Aristotelis ab Augustino translatae ad filium suum Adeodatum. La precedono un frammento dal Libro 1 del Periphyseon di Giovanni Scoto Erigena (sulle Categorie) e dei versi di Alcuino di York a Carlo Magno. Il manoscritto, della metà del sec. IX e la cui provenienza non è certa, venne redatto fin dall’inizio per ricevere delle glosse; la larga colonna centrale con il testo è circondata da glosse marginali, a cui si aggiungono delle glosse interlineari. (sno)

Online dal: 20.12.2012

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 275
Pergamena · 302 pp. · 23.5 x 32 cm · impero franco occidentale (Tours?) · primo terzo del sec. IX
Alcuinus, Expositio in Iohannis evangelium

Codice realizzato probabilmente nell’impero franco occidentale, forse a Tours nel primo terzo del sec. IX, contenente una copia dell’interpretazione di Alcuino di York (intorno al 730-804) del Vangelo di Giovanni. La carta di guardia iniziale mostra tracce di una pagina del Vergilius Sangallensis (Cod. Sang. 1394). (sno)

Online dal: 20.12.2012

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 276
Pergamena · 280 pp. · 17.2-18.2 x 24-24.5 cm · Germania meridionale (?) · seconda metà e metà del sec. IX
Manoscritto composito con opere di Alcuino di York; contiene inoltre estratti da Agostino, De perfectione iustitiae hominis

Il manoscritto è costituito da due codici rilegati assieme (pp. 1-149 e 150-279). La prima parte risale alla seconda metà del sec. IX, la seconda alla metà del sec. IX. Il codice era di proprietà personale dell’abate di S. Gallo Grimald (841-872), ma probabilmente non è stato scritto a S. Gallo ma, almeno in parte, in uno scriptorium della Germania meridionale. Contiene diverse opere di Alcuino di York (intorno al 730-804): De fide sanctae et individuae trinitatis; De trinitate et ad Fredegisum quaestiones XXVIII; De animae ratione ad Eulaliam virginem; Dialogus de rhetorica et de virtutibus (con diagrammi alle pp. 210-217); De Dialectica (con un diagramma alla p. 270). Contiene inoltre estratti (cap. 2-11) dal De perfectione iustitiae hominis del Padre della Chiesa Agostino (nel codice con il titolo Adnotatio interrogationum caelesti pelagiani et responsionum sancti augustini). A p. 148 si trova, come prova di penna del sec. XIII, l’alleluia Conversus Iesus ad mariam dixit ei fides tua te salvum fecit vade in pace (con neumi), a p. 218 (XI/XII sec.) l’antifona Conspicit in celis mens prudens Ezechielis (con neumi) così come il responsorio Martir sancta dei quae flagrans igne fidei (senza neumi). A p. 271 è incisa con uno stilo la figura di un uomo con spada e scudo; una figura quasi identica si trova anche nel Cod. Sang. 175, p. 356 (qui come disegno a penna). (sno)

Online dal: 20.12.2012

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 277
Pergamena · 244 pp. · 20 x 15.5-16 cm · San Gallo · IX secolo
Manoscritto miscellaneo

Manoscritto miscellaneo contenente copie del penitenziale di Aligerio di Cambrai, un penitenziale pseudo-romano, altri brevi testi e una copia del trattato morale “De duodecim abusivis saeculi”, un tempo attribuito, tra gli altri, al Padre della Chiesa Cipriano. Copia di alta qualità artistica, trascritta nello scrittorio di San Gallo e parte della biblioteca personale dell’abate Grimaldo, che la offrì in dono all’abbazia di San Gallo. (smu)

Online dal: 23.12.2008

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 278
Pergamena · 514 pp. · 25.6 x 19 cm · S. Gallo · 850/880
Amalario di Metz, De ecclesiasticis officiis libri IV

Copia disadorna, ma importante dal punto di vista del testo, dell'opera De ecclesiasticis officiis libri IV (denominata anche Liber officialis) del liturgista ed arcivescovo Amalario di Metz († intorno all'850), scritta probabilmente all'epoca del vice-abate e abate Hartmut (872-883) nel monastero di S. Gallo. Il manoscritto presenta, tra il libro 3 ed il libro 4, aggiunte alle pagine 349-361, cinque lettere di Alamario di Metz a diversi destinatari. (smu)

Online dal: 20.12.2012

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 279
Pergamena · 395 pp. · 28.5-29 x 20.5-21 cm · San Gallo · seconda metà del sec. IX
Collectanea ex Augustino in epistolas Pauli

Trascrizione della prima parte dell’opera “Collectanea ex Augustino in epistolas Pauli”, compilazione che Floro di Lione († circa 860) realizzò utilizzando opere dei Padri della Chiesa (soprattutto Agostino). Copia realizzata nella seconda metà del IX secolo nel monastero di San Gallo, con numerose glosse del monaco Eccardo IV (980-1060 circa) aggiunte nel sec. XI. Il codice contiene i commentari alla Lettera di Paolo ai Romani. (smu)

Online dal: 23.12.2008

Preview Page
St. Gallen, Stiftsbibliothek, Cod. Sang. 280
Pergamena · 225 ff. · 30.4 x 21.7 cm · San Gallo · 872-883
Collectanea ex Augustino in epistolas Pauli

Copia dell’opera “Collectanea ex Augustino in epistolas Pauli”, compilazione che Floro di Lione († circa 860) realizzò utilizzando opere dei Padri della Chiesa (soprattutto Agostino). Realizzata a San Gallo durante l’abbaziato di Hartmut (872-883), con numerose glosse del monaco sangallese Eccardo IV (980-1060 circa). Il volume comprende i commentari alle due Lettere di Paolo ai Tessalonicesi, alle due Lettere a Timoteo e alla Lettera agli Ebrei. (smu)

Online dal: 23.12.2008

Documenti: 1749, Mostrati: 1181 - 1200