Scegli una biblioteca virtuale o collezione

Luogo, Biblioteca Manoscritti
Tutte le biblioteche e collezioni1189
Sion/Sitten, Archives du Chapitre/Kapitelsarchiv 5
Fribourg/Freiburg, Archives de l'Etat de Fribourg/Staatsarchiv Freiburg 13
Sion/Sitten, Archives de l'Etat du Valais/Staatsarchiv Wallis 1
Bern, Burgerbibliothek 31
Porrentruy, Bibliothèque cantonale jurassienne 19
Fribourg/Freiburg, Bibliothèque cantonale et universitaire/Kantons- und Universitätsbibliothek 16
Lausanne, Bibliothèque cantonale et universitaire de Lausanne 4
Genève, Bibliothèque de Genève 48
Engelberg, Stiftsbibliothek 56
Sarnen, Benediktinerkollegium 10
Neuchâtel, Bibliothèque publique et universitaire de Neuchâtel 7
Trogen, Kantonsbibliothek Appenzell Ausserrhoden 12
St. Gallen, Stiftsbibliothek 537
Dalpe, Archivio parrocchiale 1
Solothurn, Domschatz der St.-Ursen-Kathedrale 3
Schlatt, Eisenbibliothek 1
Fribourg/Freiburg, Couvent des Cordeliers/Franziskanerkloster 13
Cologny, Fondation Martin Bodmer 118
Flawil, Gemeinde Flawil 2
Wil, Dominikanerinnenkloster St. Katharina 12
Aarau, Aargauer Kantonsbibliothek 13
Frauenfeld, Kantonsbibliothek Thurgau 16
Sion/Sitten, Médiathèque du Valais 2
Orselina, Convento della Madonna del Sasso 4
Luzern, Provinzarchiv Schweizer Kapuziner Luzern 1
Aarau, Staatsarchiv Aargau 6
Beromünster, Stiftskirche St. Michael 4
Einsiedeln, Stiftsbibliothek 68
Schaffhausen, Stadtbibliothek 16
Zürich, Schweizerisches Nationalmuseum 5
St. Gallen, Stiftsarchiv (Abtei Pfäfers) 10
Bremgarten, Stadtarchiv Bremgarten 1
Sarnen, Staatsarchiv Obwalden 1
Schaffhausen, Staatsarchiv 5
Torre, Archivio parrocchiale 2
Basel, Universitätsbibliothek 15
Utopia, armarium codicum bibliophilorum 14
St. Gallen, Kantonsbibliothek, Vadianische Sammlung 18
Solothurn, Zentralbibliothek 10
Zürich, Zentralbibliothek 46
Luzern, Zentral- und Hochschulbibliothek 15
Zofingen, Stadtbibliothek 2

Manoscritti svizzeri all'estero

Paese Luogo, Biblioteca Manoscritti
Germania Überlingen, Leopold-Sophien-Bibliothek 2
Austria St. Paul in Kärnten, Stiftsbibliothek St. Paul im Lavanttal 1

Parti di manoscritti all'estero

Paese Luogo, Biblioteca Manoscritti
Francia Paris, Bibliothèque nationale de France 1
Stati Uniti Cleveland, The Cleveland Museum of Art 1
Russia St. Petersburg, National Library of Russia 1
    Numero di manoscritti per pagina: 20 50 100 tutti

Numero di manoscritti: 1189, mostrati: 81 – 100

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 11

Pergamena · 80 ff. · 26.3 x 18.0 cm · sec. XIII

Canzone d’Aspremont

Dalla Estoire de la guerre sainte, attribuita ad Ambroise d’Evreux, apprendiamo che la lettura della (Canzone d’Aspromonte) Chanson d’Aspremont contribuì a distrarre nell’inverno 1190 i soldati di Riccardo Cuor di Leone e di Filippo Augusto stazionati in Sicilia. Questa canzone di gesta (chanson de geste) in decasillabi rimati mescolati con alessandrini racconta della campagna di Carlo Magno in Italia conto il re pagano Agolante e suo figlio Almonte. Il manoscritto anglo-normanno conservato alla Fondazione Martin Bodmer, copiato nel sec. XIII, presenta delle correzioni interlineari e marginali, apportate da una seconda mano leggermente posteriore a quella responsabile della scrittura del testo. Sicuramente effettuate a partire dal manoscritto di controllo, queste aggiunte permettono di avere un’idea della grande complessità della trasmissione di questo testo. (mes)

Online dal: 04.10.2011

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 13

Pergamena · 144 ff. · 26.5 x 17.5 cm · Francia · XII sec.

Augustinus, Enarrationes in Psalmos . Hugo de Sancto Victore, De meditatione

Il manoscritto di origine francese, forse incompleto, contiene il commento ai salmi CI-CXVII di S. Agostino (f. 1r-110v e 113r-136v). Tra il salmo 108 (f. 110v) ed il salmo 109 (f. 113r) è inserito un trattato sulla meditazione di Ugo di S. Vittore. Proviene probabilmente dal fondo di manoscritti dell'abbazia di Altacomba in Savoia, che l'arcivescovo di Torino Giacinto della Torre aveva acquistato per la biblioteca del seminario arcivescovile della città, e che in seguito venne disperso. Fu acquistato da Martin Bodmer nel 1957 dalla libreria antiquaria Hoepli di Milano. (ber)

Online dal: 23.06.2014

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 14

Pergamena · 263 ff. · 43.5 x 27.2 cm · Italia, Bologna (?) · sec. XIV

Hazo Bononiensis . Hugolinus Bononiensis . Iohannes Bassianus . Placentinus

Manoscritto latino su pergamena del XIV secolo, il CB 14 offre un commento completo di giuristi bolognesi su delle opere di diritto civile, quali il Codice di Giustiniano o il Digesto.

Online dal: 31.07.2007

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 16

Pergamena · 113 ff. · 30.0 x 20.5 cm · Germania (Abbazia di Gladbach?) · sec. XII

Beda Venerabilis, In Marci Evangelium Expositio

Manoscritto redatto in area germanica nel sec. XII e contenente il commento al Vangelo secondo Marco di Beda il Venerabile († 735). Il codice appartenne alla biblioteca benedettina dell’abbazia di Gladbach presso Colonia. (ber)

Online dal: 07.10.2013

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 17

Pergamena · 4 ff. · 13.9 x 9.7 cm · prima metà del sec. XIII

Benedeit, Viaggio di S. Brandano

Quattro frammenti di pergamena, estratti da una legatura, contengono parti della relazione del viaggio di S. Brandano, Navigatio sancti Brandani, un monaco irlandese vissuto tra V e VI secolo. L’opera anonima in prosa latina è considerata un classico della letteratura medievale agiografica e di viaggio ed è tramandata da numerosi manoscritti a partire dal sec. X . La versione che qui si conserva è quella in francese anglo-normanno del monaco Benedeit (ca. 1120). (ber)

Online dal: 13.12.2013

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 18

Pergamena · II + 268 + II ff. · 30.0 x 20.0 cm · Abbazia di Tongerloo, diocesi di Cambrai, decanato di Anversa · fine del sec. XIII

Benoît de Sainte-More: Roman de Troie, Thèbes (Roman de)

A metà del XII secolo alcuni chierici tradussero in vernacolo i testi latini di Stazio e di Virgilio o gli adattamenti di Omero: le opere dei maestri antichi venivano così rese disponibili in lingua romanza. Fiorivano allora i primi romanzi francesi. Manoscritto su pergamena realizzato alla fine del XIII secolo, il CB 18 ne comprende due: il Romanzo di Troia di Benoît de Sainte-Maure e l'anonimo Romanzo di Tebe.

Online dal: 25.03.2009

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 19

Pergamena · 66 ff. · 10.6 x 8.0 cm · Abbazia cistercense di Maulbronn (diocesi di Spira, Württemberg) · 1480

Pseudo-Bernardo di Chiaravalle

Manoscritto trascritto nel 1480 nell'abbazia cistercense di Maulbronn (diocesi di Spira, Wurtemberg, cf. f° 44), il CB 19 contiene il trattato di Egberto di Schönau, fratello di S. Elisabetta di Schönau, e orazioni mariali trascritte da una seconda mano.

Online dal: 25.03.2009

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 21

Pergamena · 347 ff. · 28 x 23.5 cm · Spagna (?) · sec. XIII

Bibbia ebraica/Tanach

Il testo ebraico dell’Antico Testamento contenuto nel CB 21 non si iscrive, come la maggior parte dei manoscritti medievali conservati di questo genere, nella tradizione aschenazita ma proviene da al-Andalus, la Spagna musulmana del Medioevo. Testimone dell’arte sefardita del XIII secolo, rivela una forte influenza dell’arte calligrafica e privilegia una decorazione fondata sul lavoro della lettera.

Online dal: 31.07.2007

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 25

Pergamena · (2) 196+23 bis (2) ff. · 31.9 x 24.8 cm · Costantinopoli e Smirne · fine del sec. X

Tetravangelo

Rimarchevole manoscritto della fine del sec. X, realizzato senza dubbio a Costantinopoli o a Smirne, il CB 25 riunisce i quattro Vangeli in lingua greca. Il testo biblico è circondato dal commento di Pietro di Laodicea (catena esegetica) scritto in corsiva. Il volume è ornato da due preziose miniature a piena pagina rappresentanti Luca e Marco su fondo oro. (mes)

Online dal: 21.12.2009

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 28

Pergamena · 416 ff. · 35.7 x 25 cm · Nord della Francia (?) · sec. XIII

Bibbia latina

Copiata nel sec. XIII, forse nel Nord della Francia, questa Bibbia latina riunisce in un solo volume i libri del Vecchio e del Nuovo Testamento preceduti nella maggior parte dei casi da un prologo. Vi è trascritto il testo usuale della Vulgata detta Parigina, la cui ripartizione in capitoli è attribuita a Stefano Langton, e negli ultimi trenta fogli una interpretazione dei nomi ebraici. Delle iniziali istoriate aprono i diversi libri biblici e strutturano il volume. Al f. 1 è stato aggiunto, in una scrittura di modulo più piccolo del resto del testo, il Commento all’Albero della consanguineità, un testo tramandato solitamente nelle opere giuridiche, rafforzato qui da una raffigurazione dell’albero. (mes)

Online dal: 21.12.2009

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 30

Pergamena · 163 + 16 ff. · 22.7 x 15.7 cm · Germania del Sud · verso il 1200 e sec. XIII/XIV

Calendarium, Biblia latina: Liber Psalmorum; Cantica biblica; Orationes; Hymni etc.

Il CB 30 riunisce, in una legatura tedesca databile al 1569, due manoscritti latini del sud della Germania. Il primo, costituito da un centinaio di fogli, è databile al XII-XIII secolo. Si apre con un calendario provvisto di numerosi disegni dei segni zodiacali e di disegni a piena pagina; termina con delle orazioni e dei canti liturgici. Gli ultimi trenta fogli, copiati nel XIV secolo in una scrittura gotica accurata, contengono una serie di preghiere latine.

Online dal: 20.12.2007

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 31

Pergamena · 30 ff. · 20.7 x 14.5 cm · Germania meridionale o Svizzera · XII sec.

Canticum canticorum cum glossa ordinaria

Il manoscritto contiene il Canticum canticorum con una lacuna (6.5-8) dovuta alla caduta di una pagina. La Glossa ordinaria è trascritta nella prima carta (1r-1v), con un commento sconosciuto, e affianca solo la prima parte del Canticum (2r-v) interpolata da un altro commento non identificato. Nelle ultime carte (29v-30) si leggono estratti dal prologo al commento del Canticum di Rupertus Tuitiensis. E’ ornato da un’unica iniziale miniata raffigurante Salomone e la Sulammita. (ber)

Online dal: 09.04.2014

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 39

Pergamena · 95 ff. · 26.5 x 17.2 cm · Italia · 1467

Giovanni Boccaccio, Elegia di madonna Fiammetta

Dedicato alle donne innamorate, l’Elegia di madonna Fiammetta evoca in prima persona i sentimenti della giovane napoletana Fiammetta, abbandonata dal suo amante Panfilo. Opera giovanile in prosa di Boccaccio, celebrata per la finezza del suo approccio psicologico, l’Elegia mescola elementi autobiografici e chiari riferimenti alla letteratura latina. Si conserva qui in un manoscritto copiato nel 1467 da Giovanni Cardello da Imola, la cui scrittura regolare è messa in luce dalla decorazione a bianchi girari. (mes)

Online dal: 21.12.2009

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 40

Pergamena · II + 122 + II ff. · 17.6 × 12.4 cm · Francia · fine del sec. XIII

Jean Bodel, Chanson des Saisnes

Membro della confraternita dei giullari e borghesi di Arras, Jean Bodel compose la sua Chanson des Saisnes (Chanson des Saxons) nell’ultimo terzo del sec. XII. Questo poema epico in alessandrini racconta della guerra condotta da Carlo Magno contro il re dei Sassoni Guiteclin. Tradito attualmente da tre manoscritti (un quarto è completamente bruciato nell’incendio della Biblioteca di Torino), il testo della Chanson offre delle redazioni che variano da un codice all’altro. La versione lunga della Fondazione Bodmer è contenuta in un manoscritto da giullare di piccole dimensioni. Di fattura semplice, senza miniature, scritto su pergamena spesso mal tagliata e ricucita grossolanamente, è senza dubbio stato eseguito alla fine del sec. XIII. (mes)

Online dal: 21.12.2009

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 42

Carta · 106 ff. · 21.5 x 29 cm · Hagenau · ca. 1455-1460

Ulrich Boner, Der Edelstein

Contiene la raccolta di 100 fiabe Der Edelstein, pubblicate intorno al 1330 dal frate domenicano bernese Ulrich Boner, ed estratte da varie fonti latine da lui rielaborate e trasposte in dialetto. Il tipo di scrittura e le caratteristiche dell'impaginazione con lo spazio lasciato libero per le illustrazioni mai eseguite, parlano a favore di un prodotto della fase tarda - intorno al 1455-1460 - dell'atelier di Diebold Lauber ad Hagenau in Alsazia, preparato per essere completato al momento della eventuale richiesta di un acquirente. (ber)

Online dal: 13.12.2013

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 43

Pergamena · III + 208 + III pp. · 27.0 x 19.0 cm · Inghilterra · fine del sec. XV

"Cronaca di Londra" e parafrasi della "Cronaca in versi" di Roberto di Gloucester

Questo manoscritto su pergamena della fine del XV secolo contiene la Cronaca di Londra e una versione unica di una parafrasi della Cronaca in versi di Roberto di Gloucester. È stato trascritto da un copista il cui dialetto rivela la sua origine del sud delle Midlands.

Online dal: 25.03.2009

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 44

Pergamena · 132 ff. · 33.6 x 23.0 cm · Italia, probabilmente Napoli · verso il 1480

Cesare, Commentarii

Testimone della straordinaria vitalità dei Commentari di Cesare all'inizio del Rinascimento (se ne contano più di 240 esemplari nel XV secolo), il CB 44 è stato realizzato intorno al 1480 a Napoli, nell'atelier del miniatore Cola Rapicano. La considerevole decorazione a bianchi girari e le iniziali miniate in apertura dei diversi libri sono tratti consueti dei manoscritti tipicamente umanistici. Il cavaliere in armatura raffigurato nell'iniziale ornata del f° 1r è invece una rappresentazione inconsueta dell'imperatore.

Online dal: 25.03.2009

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 45

Pergamena · 301 ff. · 23 x 33 cm · Spagna · intorno al 1470

Cancioneiro de Pedro Fernandez de Velasco. Diversas Virtudes y vicios y Yinnos

Collezione di poemi spagnoli indirizzata a Don Alvar Garcia de Santa Maria, consigliere del re Giovanni II di Castiglia. La raccolta contiene l’insieme dei Proverbios di Inigo Lopez de Mendoza, marchese di Santillana, così come dei poemi di Juan de Mena, Diego del Castilla, Fernando de Escobar, Gomes Manrique, Juan Angras, Jean de Duenas, Juan Rodrigues de la Camara, etc. Il manoscritto è stato commissionato da Pedro Fernandez de Velasco, primo conte di Haro, uno dei più potenti notabili del sec. XV, conosciuto quale uomo di stato, uomo di lettere, poeta e bibliofilo. (bib)

Online dal: 22.03.2012

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 47

Pergamena · I + 61 ff. · 21.2 x 13.4 cm · Italia · sec. XV (fine)

Catullo, Carmina

Il codice tramanda i Carmina di Catullo ed è vergato in una scrittura umanistica corsiva attribuita al copista Ludovico Regio di Imola. Il frontespizio, a grisaglia con lumeggiature d'oro, è incorniciato da motivi del repertorio „all’antica“, trofei, sfingi, mascheroni, mentre il titolo campeggia a caratteri d’oro su fondo rosso-porpora. Lo stemma a fondo pagina, in un tondo retto da due putti, è stato coperto con il medesimo colore rosso-porpora. (ber)

Online dal: 13.12.2013

Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 48

Carta · II + 247 + VI ff. · 28.7 x 19.5 cm · Inghilterra · terzo quarto del sec. XV

Chaucer, Canterbury Tales (to l. 1061)

I racconti di Canterbury, scritti verso il 1388-1400 dal «padre della poesia inglese», Geoffrey Chaucer, sono conservati in 82 manoscritti medievali e quattro incunaboli. Il CB 48, trascritto da un solo copista del XV secolo, ha mantenuto la sua eccezionale legatura originaria in pelle di daino scamosciata tesa su delle tavole di legno.

Online dal: 09.12.2008
Home Informazioni News Contatti Tutela dei dati © 2014 e-codices