Seleziona un manoscritto di questa collezione: Cod. Bodmer 1  Cod. Bodmer 48 Cod. Bodmer 50  V-7.2  40/203
Paese di conservazione:
Paese di conservazione
Svizzera
Luogo:
Luogo
Cologny
Biblioteca / Collezione:
Biblioteca / Collezione
Fondation Martin Bodmer
Segnatura:
Segnatura
Cod. Bodmer 49
Titolo del codice:
Titolo del codice
Christine de Pizan, Epitre d'Othea
Caratteristiche:
Caratteristiche
Pergamena · 150 ff. · 28 x 20 cm · Francia · intorno al 1460
Lingua:
Lingua
Francese
Descrizione breve:
Descrizione breve
Commissionato verso l’anno 1460 dal grande bibliofilo Antonio di Borgogna, il CB 49 contiene il testo dell’Epître d’Othea, scritto dalla prima donna che visse unicamente grazie alla sua professione di scrittrice, Cristina di Pisan. È ornato da un centinaio di magnifici disegni (il ciclo completo), tra cui la miniatura di dedica dove si vedono quattro personaggi che sono stati identificati con Filippo il Buono, Carlo il Temerario ed i due bastardi Davide e Antonio di Borgogna. (fmb)
Descrizione standard:
Descrizione standard
Vielliard Françoise, Manuscrits Français du Moyen Âge, Cologny-Genève, 1975, pp. 146-149.
Mostra la descrizione standard
DOI (Digital Object Identifier):
DOI (Digital Object Identifier
10.5076/e-codices-cb-0049 (http://dx.doi.org/10.5076/e-codices-cb-0049)
Collegamento permanente:
Collegamento permanente
http://www.e-codices.unifr.ch/it/list/one/fmb/cb-0049
IIIF Manifest URL:
IIIF Manifest URL
IIIF Drag-n-drop http://www.e-codices.unifr.ch/metadata/iiif/fmb-cb-0049/manifest.json
Come citare:
Come citare
Cologny, Fondation Martin Bodmer, Cod. Bodmer 49: Christine de Pizan, Epitre d'Othea (http://www.e-codices.unifr.ch/it/list/one/fmb/cb-0049).
Online dal:
Online dal
25.07.2006
Diritti:
Diritti
Immagini:
(Per quanto concerne tutti gli altri diritti, vogliate consultare le rispettive descrizioni dei manoscritti e le nostre Norme per l’uso)
Tipo di documento:
Tipo di documento
Manoscritto
Secolo:
Secolo
XV secolo
Decorazione:
Decorazione
Figurativa, A pennello, Oro / Argento, Iniziale, Margine, Ornamentale, A penna, Illustrazione intercalata
Con frammenti in situ:
Con frammenti in situ
Carta di guardia, Controguardia
Miniato:
Miniato
Si
Restaurato:
Restaurato
Si
Strumento d'Annotazione - Accedere
Non c'è ancora nessuna annotazione per questo manoscritto. Siate i primi a crearne una!
Aggiungere un'annotazione
Strumento d'Annotazione - Accedere

Die schönsten Seiten der Schweiz. Geistliche und weltliche Handschriften / Trésors enluminés de Suisse. Manuscrits sacrés et profanes, M. Bernasconi Reusser, C. Flüeler, B. Roux (ed.), Cinisello Balsamo (Milano) 2020, 290-291, Nr. 67 (P. Frieden).

Christine de Pizan, Epître d’Othea, Préface de J. Cerquiglini-Toulet, Traduction de H. Basso, Cologny, Fondation Martin Bodmer, et Paris, Presses Universitaires de France, 2008, 2 vol sous coffret [édition fac-similée du Codex Bodmer].

Sandra L. Hindman, Christine de Pizan's "Epistre Othéa". Painting and Politics at the Court of Charles VI, Toronto 1986 (Pontifical Institute of Medieval Studies. Studies and Textes, 77).

Aggiungere un riferimento bibliografico

Immagini di riferimento e legatura


Piatto anteriore

Dorso

Piatto posteriore