Seleziona un manoscritto di questa collezione: Cod. 1  Cod. 5 Cod. 7  Cod. 111  6/20
Paese di conservazione:
Paese di conservazione
Luogo:
Luogo
Utopia
Biblioteca / Collezione:
Biblioteca / Collezione
armarium codicum bibliophilorum
Segnatura:
Segnatura
cod. 6 (JUD040)
Titolo del codice:
Titolo del codice
Bibbia con Masora magna e Masora parva
Caratteristiche:
Caratteristiche
Pergamena · IV + 476 + IV ff. · 23.7 x 19 cm · Spagna (Castiglia?) · prima metà del XIV sec.
Lingua:
Lingua
Ebraico
Descrizione breve:
Descrizione breve
Bibbia sefardita, realizzata nel corso della prima metà del XIV secolo in Spagna, probabilmente in Castiglia. Il manoscritto si apre e si chiude con delle liste masoretiche (ff. IIr-IXv e 463v fino a 466v), inquadrate di bordure miniate, che costituiscono delle «pagine tappeto». Il testo biblico, copiato su una o due colonne, è accompagnato dalla grande e dalla piccola Masora (regole della tradizione rabbinica concernenti la lettura e l'accentuazione dei testi sacri), scritte in lettere minuscole nei margini e nell'intercolunnio. Questi elementi micrografici si animano talvolta nei margini inferiori delle pagine (circa 70 volte) o sui quattro lati del foglio (per es. ff. 42r-43r, 461v-463r), dove formano delle meravigliose figure geometriche e degli intrecci. I primi libri biblici sono introdotti da titoli realizzati in oro brunito e inseriti su dei fondi bicolori rosa e blu percorsi da tralci bianchi (f. 1v/Gn, 33v/Ex, 59v/Nb, 77v/Dt, 102v/Js, 125v/Jg). Secondo una nota di possesso (f. 467v), datata 1367 (?), questa Bibbia ebraica appartenne probabilmente a David ha-Cohen Coutinho – membro di una famiglia di marrani portoghese. Nel XV sec. fu in possesso di Moses Abulafia prima di essere venduta dalla vedova, come indica il contratto di vendita collocato all'inizio del libro (f. Ir), datato e firmato nel 1526 a Salonicco. La Bibbia si ritrova nel XVI sec. nelle mani del talmudista e rabbino di Salonicco Abraham di Boton (f. 467v). La sua presenza è poi attestata nel XIX sec. ad Alessandria, nella sinagoga Zaradel (R. Gottheil, «Some Hebrew Manuscripts in Cairo», Jewish Quarterly Review 17, 1905, p. 648). Giunta sul mercato antiquario, dal 1996 la Bibbia è custodita in una collezione privata. (rou)
DOI (Digital Object Identifier):
DOI (Digital Object Identifier
10.5076/e-codices-utp-0006 (http://dx.doi.org/10.5076/e-codices-utp-0006)
Collegamento permanente:
Collegamento permanente
http://www.e-codices.unifr.ch/it/list/one/utp/0006
IIIF Manifest URL:
IIIF Manifest URL
IIIF Drag-n-drop http://www.e-codices.unifr.ch/metadata/iiif/utp-0006/manifest.json
Come citare:
Come citare
Utopia, armarium codicum bibliophilorum, cod. 6 (JUD040): Bibbia con Masora magna e Masora parva (http://www.e-codices.unifr.ch/it/list/one/utp/0006).
Online dal:
Online dal
14.12.2017
Diritti:
Diritti
Immagini:
(Per quanto concerne tutti gli altri diritti, vogliate consultare le rispettive descrizioni dei manoscritti e le nostre Norme per l’uso)
Strumento d'Annotazione - Accedere
Non c'è ancora nessuna annotazione per questo manoscritto. Siate i primi a crearne una!
Aggiungere un'annotazione
Strumento d'Annotazione - Accedere
Non c'è ancora nessun nuovo riferimento bibliografico per questo manoscritto. Siate i primi ad aggiungerne uno!
Aggiungere un riferimento bibliografico

Immagini di riferimento e legatura

Piatto posteriore
Piatto posteriore
Scala (pagina)
Scala (pagina)
Digital Colorchecker
Digital Colorchecker
Piatto anteriore
Piatto anteriore